Uno dei momenti cruciali nella vita di coppia è sicuramente l’acquisto di una casa che possa
diventare luogo sicuro, sano e solido in cui immergersi al rientro da una giornata lavorativa molto faticosa e in cui decidere di costruire la propria famiglia.

“La cucina la voglio moderna, il divano lo spostiamo così, l’arredamento della stanza matrimoniale lo scelgo io, caro” quante volte ho udito frasi di questo genere, da donne che, solitamente, vogliono avere il comando nelle scelte riguardanti la casa. Ad un certo punto la domanda fatidica compare: “e il pavimento? Mettiamo il parquet?” ma la risposta del marito non tarda ad arrivare: “Cara no, il parquet si rovina, fra qualche anno ci toccherà cambiarlo!”.

Nell’immaginario comune, infatti, il parquet è visto come un elemento esteticamente bello ma
poco apprezzato dal punto di vista della durata. Si pensa ai pavimenti in legno come facili da
graffiare e difficili da trattare. Un luogo comune che è stato notevolmente smentito da
Fiemme3000, l’azienda la cui promessa, dal 1993, è quella di riempire di natura e benessere le
case dei clienti attraverso lo sviluppo di un parquet biocompatibile.

Perché scegliere i pavimenti in legno biocompatibili? Quali sono i vantaggi? I motivi e i vantaggi
che dovrebbero spingere ognuno di noi ad acquistarli sono molteplici.

Biocompatibile significa avere un rapporto sincero con la vita, avendo cura del benessere della
terra che è direttamente collegato al benessere dell’uomo. Gli esperti, che si occupano della salute del legno, hanno a cuore il bosco e i suoi alberi, che dopo essere stati amati “continuano a
respirare nelle tavole” dei parquet.

I pavimenti biocompatibili sono un tassello fondamentale della bioarchitettura e si propongono di preservare non solo la nostra salute ma anche quella dell’ambiente che ci circonda. Il legno è figlio della terra, dell’acqua, dell’aria e del fuoco e grazie a questi elementi risulta solido, flessibile, leggero e caloroso. Non ha bisogno di essere trattato con prodotti che contengono sostanze nocive: per questo motivo alcune aziende hanno deciso di ricorrere all’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale.

Il legno è il materiale ecologico per eccellenza poiché è biodegradabile, ragion per cui non inquina ed è quindi riciclabile. Inoltre il è un in grado di isolare sia dal punto di vista acustico che termico.

In secondo luogo l’attenzione nei confronti della salute umana ed ambientale non rende minore
quella relativa allo stile e alla bellezza, che restano caratteristiche imprescindibili del parquet. Le
tavole di Fiemme 3000 solo sane e durevoli, danno la possibilità di camminare sulla natura e ti rendono capace di proteggerla grazie ai trattamenti utilizzati e al kit di pulizia e manutenzione completa, anch’esso progettato per difendere l’ambiente.

Io ho fatto la mia scelta e voi? Siete pronti a farvi accogliere dal calore del legno e dai profumi
propri di un bosco? Fior di Fiemme, Boschi di Fiemme, Luci di Fiemme, Fiemme Antica e Mani di Fiemme vi faranno immergere nel vostro luogo sicuro.

2019-03-13T17:29:16+00:00

Leave A Comment